www.nexta.com (© Copyright (c) Nexta Media)
Aggiornato il: 14/05/2012 | autore: Livia Fabietti, www.nexta.com

Parma, la capitale dei buongustai

Vacanze enogastronomiche sui colli di Parma alla scoperta di insoliti e sfiziosi musei.. tutti da assaggiare.


Parma, la capitale dei buongustai

Quando l'appetito chiama, come rifiutarsi di rispondere? Esistono dei luoghi nel Belpaese in grado di lasciare un piacevole ricordo, non soltanto visivo ma andando a stuzzicare anche la gola. Per le buone forchette che amano organizzare gite fuori porta inseguendo i piaceri della tavola, per un weekend alternativo e sfizioso, in terra marchigiana esiste un curioso e sicuramente delizioso itinerario che conduce alla scoperta dei Musei del Cibo, non uno ma ben quattro indirizzi dove scoprire i segreti di eccellenze gastronomiche quali il Parmigiano-Reggiano, il dolce Prosciutto, il Salame Felino ed il pomodoro, una delizia molto presente nelle tavole degli italiani in quanto ben si presta ad essere assaporato in molte occasioni e in abbinamento con numerose tipologie di pietanze.

La provincia di Parma, per il lavoro e l'amore per la terra, è stata a definita, dall'Ottocento ai nostri giorni, la Food Valley d'Italia, un luogo dove abbandonare ogni resistenza e fondersi totalmente con la cultura dei sapori che i Musei del Cibo intendono raccontare al visitatore accorto, capace di gustare, senza fretta, questa terra bellissima e i suoi prelibati tesori.

In quel di Langhirano, sulle colline a sud della città, all'interno dell'ex Foro Boario, si trova il Museo del Prosciutto, vera delizia per il palato, un crudo che fa letteralmente leccare i baffi da scoprire in un percorso per immagini che ricostruisce il processo di produzione, dal suino al prodotto finale alla scoperta dei saperi antichi e, ovviamente, non può mancare una sana degustazione.

Altro protagonista di casa è il Parmigiano- Reggiano, formaggio caro ai gourmet e i cultori della buona tavola, ottimo se mangiato da solo e delizioso con i primi piatti o abbinato ad altre ricete. Sito nella Corte Castellazzi, storico Castello ottocentesco all'ombra della Rocca Meli-Lupi, a Soragna, in provincia di Parma, questo museo presenta interessanti testimonianze della tradizione storica dei prodotti parmigiani tra macchine ed attrezzi per la lavorazione e la comprensione dell'intero processo produttivo dalle fasi della stagionatura e della commercializzazione fino all'ultimo ma non irrilevante step, quello dell'assaggio finale!

Dopo tanti assaggi, è l'ora di un vero e proprio pasto: dove se non nelle gustose realtà della zona come la Taverna del Castello che, dai primi anni 70, continua a deliziare cittadini e turisti affezionati a questo locale fuori dal tempo sito all'interno delle mura del Castello di Torrechiara.

Cosa bolle in pentola? Di tutto e di più, ottimi tortelli zucca al burro fuso e parmigiano, risotto carnaroli sfumato al Marsala con crema di trevigiano e fiocchi di Montasio D.O.P., parmigiano Reggiano con marmellate, miele e ventaglio di pera caramellata o ancora Filetto di cavallo bardato al prosciutto di Parma su fonduta di Bitto e chips di platano etc., accompagnati da una carta dei vini comprende circa 180 etichette e offre un'ampia scelta tra vini nazionali, champagne, vini da dessert e distillati.

Consigliato anche Al Mulino, sempre a Torrechiara, dove provare i piatti tipici della tradizione parmigiana come Prosciutto Crudo di Parma, salame del Molinetto, coppa del Molinetto, spalla Cotta di San Secondo e, il tutto, in un splendida location nel verde della campagna parmense, circondato da vigneti.

Informazioni utili:
www.museidelcibo.it


Copyright Nexta

Parma, la capitale dei buongustaiVacanze enogastronomiche sui colli di Parma alla scoperta di insoliti e sfiziosi musei.. tutti da assaggiare.Livia Fabiettiwww.nexta.comwww.nexta.com(©Copyright (c) Nexta Media)2012-05-14T10:00:002012-05-14T10:00:00Courtesy of © Parma - Musei del CiboQuando l'appetito chiama, come rifiutarsi di rispondere? Esistono dei luoghi nel Belpaese in grado di lasciare un piacevole ricordo, non soltanto visivo ma andando a stuzzicare anche la gola. Per le buone forchette che amano organizzare gite fuori porta inseguendo i piaceri della tavola, per un weekend alternativo e sfizioso, in terra marchigiana esiste un curioso e sicuramente delizioso itinerario che conduce alla scoperta dei Musei del Cibo, non uno ma ben quattro indirizzi dove scoprire i segreti di eccellenze gastronomiche quali il Parmigiano-Reggiano, il dolce Prosciutto, il Salame Felino ed il pomodoro, una delizia molto presente nelle tavole degli italiani in quanto ben si presta ad essere assaporato in molte occasioni e in abbinamento con numerose tipologie di pietanze. La provincia di Parma, per il lavoro e l'amore per la terra, è stata a definita, dall'Ottocento ai nostri giorni, la Food Valley d'Italia, un luogo dove abbandonare ogni resistenza e fondersi totalmente con la cultura dei sapori che i Musei del Cibo intendono raccontare al visitatore accorto, capace di gustare, senza fretta, questa terra bellissima e i suoi prelibati tesori. In quel di Langhirano, sulle colline a sud della città, all'interno dell'ex Foro Boario, si trova il Museo del Prosciutto, vera delizia per il palato, un crudo che fa letteralmente leccare i baffi da scoprire in un percorso per immagini che ricostruisce il processo di produzione, dal suino al prodotto finale alla scoperta dei saperi antichi e, ovviamente, non può mancare una sana degustazione. Altro protagonista di casa è il Parmigiano- Reggiano, formaggio caro ai gourmet e i cultori della buona tavola, ottimo se mangiato da solo e delizioso con i primi piatti o abbinato ad altre ricete. Sito nella Corte Castellazzi, storico Castello ottocentesco all'ombra della Rocca Meli-Lupi, a Soragna, in provincia di Parma, questo museo presenta interessanti testimonianze della tradizione storica dei prodotti parmigiani tra macchine ed attrezzi per la lavorazione e la comprensione dell'intero processo produttivo dalle fasi della stagionatura e della commercializzazione fino all'ultimo ma non irrilevante step, quello dell'assaggio finale! Dopo tanti assaggi, è l'ora di un vero e proprio pasto: dove se non nelle gustose realtà della zona come la Taverna del Castello che, dai primi anni 70, continua a deliziare cittadini e turisti affezionati a questo locale fuori dal tempo sito all'interno delle mura del Castello di Torrechiara. Cosa bolle in pentola? Di tutto e di più, ottimi tortelli zucca al burro fuso e parmigiano, risotto carnaroli sfumato al Marsala con crema di trevigiano e fiocchi di Montasio D.O.P., parmigiano Reggiano con marmellate, miele e ventaglio di pera caramellata o ancora Filetto di cavallo bardato al prosciutto di Parma su fonduta di Bitto e chips di platano etc., accompagnati da una carta dei vini comprende circa 180 etichette e offre un'ampia scelta tra vini nazionali, champagne, vini da dessert e distillati. Consigliato anche Al Mulino, sempre a Torrechiara, dove provare i piatti tipici della tradizione parmigiana come Prosciutto Crudo di Parma, salame del Molinetto, coppa del Molinetto, spalla Cotta di San Secondo e, il tutto, in un splendida location nel verde della campagna parmense, circondato da vigneti. Informazioni utili:www.museidelcibo.it Copyright Nextaseo_keywordseuropa,italia,parma,i musei del ciboParma, la capitale dei buongustaiParma, la capitale dei buongustaiParma, la capitale dei buongustaiParma, la capitale dei buongustaiParma, la capitale dei buongustaiParma, la capitale dei buongustaiParma, la capitale dei buongustaiParma, la capitale dei buongustaiParma, la capitale dei buongustaiParma, la capitale dei buongustaiParma, la capitale dei buongustaiParma, la capitale dei buongustaiParma, la capitale dei buongustaiParma, la capitale dei buongustaiParma, la capitale dei buongustaiParma, la capitale dei buongustaiParma, la capitale dei buongustaiParma, la capitale dei buongustaiParma, la capitale dei buongustaiParma, la capitale dei buongustaiParma, la capitale dei buongustaiParma, la capitale dei buongustaiParma, la capitale dei buongustaiParma, la capitale dei buongustaiParma, la capitale dei buongustaiParma, la capitale dei buongustaiParma, la capitale dei buongustaiParma, la capitale dei buongustaiParma, la capitale dei buongustaiParma, la capitale dei buongustaiParma, la capitale dei buongustaiParma, la capitale dei buongustaiParma, la capitale dei buongustai
0Commento
Altre immagini relative a Parma, la capitale dei buongustai su Bing
Altre immagini
Precedente 1 di 1 Successivo
loading
Risultati forniti da
Risultati dal sito selezionato

Storia, Arte, Cultura

vie del gusto