www.nexta.com (© Copyright (c) Nexta Media)
Aggiornato il: 20/07/2011 | autore: Livia Fabietti, www.nexta.com

Va' dove ti porta l'Irlanda

Verde, vitale e vacanziera: bastano pochi aggettivi per definire il sud dell'Irlanda, una terra da scoprire tra scogliere, birra e tanto divertimento


Va' dove ti porta l'Irlanda

Oltre a St.Patrick l'Irlanda può contare su Santa Ryan Air, compagnia low cost che permette di accorciare le distanze e rendere il mondo a portata di portafoglio. Dopo Dublino arriva una nuova rotta che collega Orio al Serio a Cork: dal 1° giugno e, fino a termine dell'estate, a disposizione un volo diretto con cadenza trisettimanale che invita a varcare la porta del Sud del paese.

CORK A COLORI
Tagliata in due dal fiume Lee, Cork è perfetta per una vacanza studio ma anche per un city break in un'atmosfera entusiasmante, quella di un piccolo mondo a dimensione umana, mai troppo grande per disorientare ma nemmeno troppo piccolo per annoiare: è così che si presenta quella che è stata definita dalla Lonely Planet una delle "dieci città al mondo da non perdere", un posto magico dove la frenesia non è contemplata.

Qui le giornate sono scandite da un ritmo rilassato, da magiche scenografie in grado di incantare e rapire ogni sguardo con quel susseguirsi di case colorate ora rosa bon bon ora verde come i suoi bellissimi prati o ancora azzurro come il suo cielo e che dire dei piaceri del palato?

L'appuntamento culinario è all'English Market, non un mercato qualsiasi, un piccolo tempio del cibo di grande importanza tanto da essere stato visitato di recente anche dalla regina Elisabetta II d'Inghilterra durante la sua visita in terra irlandese.

All'interno di questo splendido palazzo settecentesco un tripudio di colori, odori e sapori da ammirare e degustare. Dal 1788 questo mercato municipale, con i suoi 44 negozi ed i 121 banchi, offre solo il meglio che questa terra è in grado di produrre, prelibatezze come pane di soda, smokehouse, formaggi deliziosi e tanto pesce fresco a disposizione per ogni palato sopraffino.

I peccati di gola sembrano non finire, ecco dunque un indirizzo utile da appuntare in agenda: tra sali e scendi, ad attirare i golosi, un negozietto tutto caramelloso: si tratta di una delle più antiche aziende di Cork che, dal 1929, produce caramelle fatte in casa da Danny Linehan e il figlio Tony.

Impossibile non cadere in tentazione, è d'obbligo assaporare una di queste dolcezze e perchè no, magari mentre si prova a suonare le campane in cima alla torre della chiesa di Shandon, conosciuta anche come "il bugiardo dalle 4 facce" dato che, nelle giornate di forte vento, le lancette dei suoi 4 orologi si spostano da sole e confondono segnalando ben 4 differenti orari.

Al calar della sera la movida si vive nei caratteristici pub, pronti ad ascoltare della buona musica in compagnia di una bella mora, la Guinness Stout, o una caramellata Murphy's o, per chi ha uno stomaco di ferro, non può mancare un bicchierino di whiskey.

Non chiedete agli irlandesi se è più buono di quello scozzese, la risposta è scontata. Jameson di nome, questo whisky viene distillato a Midleton, nella Contea di Cork, non una, non due ma per ben tre volte e lasciato invecchiare per sette anni in botti di rovere per poi essere gustato il tutto il suo sapore sopraffino.

COBH, IL PORTO DEL TITANIC
I piaceri non sono finiti, per i ghiotti di pesce, salmone in primis, vale la pena organizzare una giornata fuori città, nella suggestiva cittadina di Cobh, la città dai tre nomi: prima Cove poi Queenstown in onore della regina Vittoria poi di nuovo Cove, insomma tanti modi diversi di chiamare questo porto commerciale da cui salpò il Titanic l'11 aprile 1912 imbarcando 113 persone, l'ultima sosta prima della grande tragedia.

KINSALE, LA REGINA DELLA TAVOLA
A sud di Cork si trova anche la variopinta cittadina costiera di Kinsale, un antico villaggio di pescatori famoso per essere il polo gastronomico dell'Irlanda dove, tra pubs, ristoranti e caffè, potrete gustare fantastici piatti di pesce e le più gustose specialità locali.

Informazioni utili:
Turismo Irlandese

Ufficio per il turismo dell'isola d'Irlanda
Piazzale Cantore 4
20123 Milano
Tel 02 4829 6060
www.irlanda-travel.com
www.facebook.com/turismoirlanda
www.youtube.com/turismoirlandese


Copyright Nexta

0Commento

Attività degli amici