www.nexta.com (© Copyright (c) Nexta Media)
Aggiornato il: 06/06/2012 | autore: Livia Fabietti, www.nexta.com

Sulla via dell'Unesco

In viaggio sulle orme di un ricco passato di un paese dove storia, culturae attrazioni senza tempo sono state tutelate e dichiarate Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco.


Sulla via dell'Unesco

Oltre al famoso Ponte Carlo e al palazzo danzante c'è di più: Praga è solo uno dei gioielli che caratterizzano un paese magico e ricco di fascino quale la Repubblica Ceca: per gli appassionati di storia, arte e cultura sono ben dodici le città da scoprire, valorose realtà che, con i beni che gelosamente custodiscono, fanno parte del patrimonio mondiale dell'UNESCO.

Il 2012 è l'anno giusto per avventurarsi tra le bellezze che questa terra cinge tra le sue possenti braccia: sono passati infatti ben 20 anni da quell'ormai lontano 1992, anno in cui l'Unesco invitava sotto la sua ala protettiva capolavori inestimabili e imperdibili: quale occasione migliore dunque per concedersi un itinerario a ritroso nel tempo, nel cuore dell'arte a caccia di luoghi straordinari?

Non c'è che l'imbarazzo della scelta perché la Repubblica Ceca è tra le poche destinazioni al mondo a poter vantare una simile concentrazione di siti inseriti nella Lista del Patrimonio Mondiale dell'Umanità: se ne contano ben 12, tra Boemia e Moravia.

L'itinerario ovviamente non può che partire dalla capitale, splendido concentrato d'arte e di storia senza tempo, Praga là dove, a spiccare, non solo singoli monumenti bensì un intero quartiere, quello che abbraccia l'intero centro storico, con i suoi edifici caratterizzati da più stili architettonici, la Città Vecchia e quella Nuova, l'antico quartiere ebraico di Josefov con le sue sinagoghe, l'immenso castello, la fortezza barocca di Vysehrad, il caratteristico quartiere di Mala Strana, un'infinità di chiese, cattedrali e palazzi unici nel loro genere e naturalmente lui, il Ponte Carlo con le sue statue e il bel panorama che regala.

Al di là delle rotte più battute dal turismo, esistono però altre realtà in grado di rapire l'attenzione del viaggiatore come Lednice-Valtice, un complesso storico-naturale formato da due castelli, il fiume Dyje ed un enorme parco naturale con una ricchissima fauna e flora o ancora, nel Sud della Boemia, a spalancare le porte della magia, è una dimensione quasi fiabesca, quella di Cesky Krumlov là dove il tempo sembra essersi fermato e tutto rimasto perfettamente intatto così come ai tempi del Medioevo: il maestoso castello rinascimentale e barocco affacciato sulla Moldava, i vicoli acciottolati del centro, la chiesa gotica di San Vito, gli scorci nascosti, le piccole case una addossata all'altra, le taverne accoglienti e, il tutto, avvolto in paesaggi verdissimi, eleganti palazzi, il celebre Salone delle Maschere, il teatro barocco e il Padiglione Bellarie con il suo palcoscenico girevole e un parco-capolavoro.

Informazioni utili:

www.unesco-czech.cz


Copyright Nexta

0Commento

Attività degli amici