www.nexta.com (© Copyright (c) Nexta Media)
Aggiornato il: 29/02/2012 | autore: Livia Fabietti, www.nexta.com

Maribor e Guimarães, le capitali della cultura 2012

A tu per tu con le reginette del 2012, la slovena Maribor e la portoghese Guimarães nominate dall'Unione Europea Capitali Europee della cultura.


Maribor e Guimarães, le capitali della cultura 2012

Vedi la gallery "Le bellissime città della cultura del 2012"

Anno dopo anno, come delle bellissime Miss, le città europee si contendono il titolo di Capitali della Cultura, una nomina legata a un progetto dell'Unione Europea nato nel 1985 con l'intento di valorizzare e presentare al mondo intero affascinanti realtà che, per l'occasione, arricchiscono il proprio calendario con un ricco programma di eventi culturali. Per il 2012 le reginette della cultura saranno la portoghese Guimarães e la slovena Maribor, due città molto diverse ma assolutamente da scoprire entrambe, vale davvero la pena familiarizzare con questi due mondi proprio in questo anno che le vedrà in una veste speciale.

GUIMARÃES: LA BELLA PORTOGHESE
Facile ed economica da raggiungere, Guimarães, sita nel verde paesaggio montano del Minho, permette ai turisti di arrivare in treno da Porto, da cui dista circa 50 km. La bella portoghese, nonostante non sia una rinomata meta turistica, occupa un posto speciale nel cuore dei portoghesi in quanto rappresenta proprio il luogo di nascita del Portogallo: nel 1139 infatti ottenne il titolo di capitale del paese da parte di Dom Afonso Henrique, il primo re.

Al giorno d'oggi è senza ombra di dubbio una località meritevole e affascinante, soprattutto per il suo centro storico medievale che, dal 2011, è stato incluso dall'Unesco tra i Patrimoni dell'Umanità per le sue reminiscenze storiche e per l'aver saputo preservare il suo patrimonio e i suoi spazi pubblici per il piacere di chi la visita.

Tra le sue stradine lastricate in pietra, i portici di granito, le vie popolate da caffè, Guimarães offre un contesto interessante soprattutto in quest'anno che la vede trasformarsi in un vero palconscenico che invita a vivere e scoprire il suo animo in compagnia di appuntamenti con la musica, il cinema, l'arte, il teatro e la danza, sarà impossibile annoiarsi in quanto vi aspettano oltre 600 eventi e 200 laboratori incentrati sui valori di "Città", "Cittadinanza e Partecipazione" e "Dimensione Europea", suddivisi in quattro periodi: "Un momento di incontro", in calendario fino al mese di marzo, seguito dai cosiddetti periodi di "Un tempo per creare" che vanno da marzo a giugno, il "Tempo libero" operativo da giugno a settembre e, infine, a chiudere la magia sarà "Un momento di rinascita", in programma da settembre a dicembre.

Per avere una panoramica dall'alto della città, a 360°, vale la pena concedersi un giro in funivia fino al monte della Penha, là dove è possibile godere di uno dei più bei panorami del Portogallo. Oltre ad andare fiera delle sue preziose testimonianze del passato, come il castello dei duchi di Bragança là uno dei più antichi di tutto il paese e facilmente riconoscibile per le sue mura merlate, il Palácio de Vila Flor, la chiesa della Colegiada de Guimarães e tanti altri che rendono unica l'atmosfera di Guimarães, questa città è a portata di giovani, basti pensare che qui, circa la metà della popolazione, ha meno di 30 anni!

MARIBOR: LA SLOVENA DA CONOSCERE
L'altra reginetta europea è Maribor, la seconda città più grande della Slovenia, importante centro universitario e culturale adagiato ai piedi del massiccio del Pohorje che, piano piano, si sta rivelando un'importante area turistica che offre attrazioni naturali, gastronomiche e storico-culturali: a renderla appetibile, oltre al suo centro storico perfettamente conservato, i suoi centri benessere, gli impianti sciistici, i tanti caffè, numerose manifestazioni e tante attrattive più o meno vivaci che, per tutto il 2012, a seguito del suo riconoscimento come Capitale Europea della cultura, sapranno come intrattenere cittadini e turisti con un programma che include oltre 1000 eventi e progetti che abbracciano ogni ambito culturale, dal cinema, alla musica, dalla letteratura all'arte figurativa con mostre, incontri con autori e artisti di ogni dove.

Per chi ama bere un buon bicchiere, Maribor è costeggiata dai famosi vigneti che si estendono sulle colline là dove potrete avventurarvi alla volta di interessanti percorsi, la scelta si articola tra oltre 50 km di strade del vino, che pullulano di mescite e di agriturismo che con l'ottimo vino locale come la Vite antica sul Lent, la più vecchia vite del mondo, inserita anche nel Guinness dei primati.

Informazioni utili:

www.maribor2012.eu
www.guimaraes2012.pt


Copyright Nexta

0Commento

Attività degli amici