www.nexta.com (© Copyright (c) Nexta Media)
Aggiornato il: 28/09/2011 | autore: Livia Fabietti, www.nexta.com

Girare l'Europa: in bici è più facile

È una vera e propria rivoluzione nel mondo del trasporto sostenibile: si tratta della bicicletta, molto più che un mezzo per spostarsi, è il simbolo dei viaggiatori urban style.


Girare l'Europa: in bici è più facile

Vedi la gallery "L'Europa a pedali"

"Passeggiando in bicicletta accanto a te, pedalare senza fretta la domenica mattina..": così cantava Cocciante in uno dei suoi tormentoni. Non un solo giorno a settimana, non sarebbe bello alzarsi ogni mattina senza dover combattere con il traffico, la macchina che non parte, il parcheggio che non si trova? Esistono luoghi, non poi così lontani, dove tutto questo sembra non essere un sogno ma una tangilbile realtà dove ci si muove comodamente sulle due ruote.

HAI VOLUTO LA BICICLETTA? ORA SI PEDALA
Vedere il mondo dalla sella di una bici regala quel senso di pace e pacatezza che gli automobilisti tanto invidiano: quali sono dunque le città ciclabili d'Europa? Italia a parte, un paese a motore che non lascia molto spazio alle piste ciclabili, sono tante le città da scoprire pedalando.

Nantes, eletta capitale verde d'Europa per il 2013, è una deliziosa città francese della Bretagna, una realtà eco-sostenibile definita dal Times "la Città più graziosa d'Europa", un merito che le è stato conferito grazie al suo impegno a favore di uno spazio urbano rispettoso dell'ambiente, piste ciclabili e, soprattutto, i diversi spazi verdi che ne fanno una dimensione piacevole da vivere e girare. Qui, dopo un tour alla scoperta delle sue meraviglie, ad accogliere i ciclisti, hotel qualificati "Bici accoglienza" che si impegnano ad assicurare la qualità di un servizio e di attrezzature adeguate ai turisti in bici.

PARIGI: TEMPO DI VELOREVOLUTION
Francia che vai, bici che trovi: ebbene sì, anche una città così cosmopolita come Parigi si muove a pedali. Nonostante le 14 linee di metro, la R.E.R e gli innumerevoli bus, nella ville lumière sono in tanti a scegliere di muoversi in Velib, un semplice servizio di noleggio biciclette, uno strumento insostituibile per la vita metropolitana che copre tutto il perimetro: 1800 stazioni disponibili che permettono 24 ore su 24, 7 giorni su 7, di noleggiare o restituire la propria bicicletta.

Come funziona? Dopo aver sottoscritto il contratto è possibile prendere la bici per poi fare i vostri giri e, solo una volta terminati, depositarla in un'alta stazione.

Stesso principio quello del Bicing di Barcellona, un nuovo servizio di locazione a basso costo che permette di girovagare per la città sulle due ruote. Nel caos di una città dinamica come Barcellona non ci sono problemi di parcheggio, sono ben 420 stazioni, vicino a metropolitane, stazioni ferroviarie, a 300 metri di distanza l'una dall'altra - in tutti i distretti cittadini. Il costo? Si parla di cifre irrisorie, 29,66 € l'anno.

COPENHAGEN, CAPITALE MONDIALE DELLA BICI
Dai manager in giacca e cravatta con la 24 ore, alle ragazze con i tacchi a spillo, dalle mamme con i bimbi alle casalinghe con la spesa fino agli studenti, tutti ma proprio tutti fanno di Copenaghen un flusso continuo di ruote e pedali. Proclamata dall'UCI (Unione Internazionale di Ciclismo) prima Bike City al mondo, nella bella danese a quanto pare pedalare è alla moda, un vero e proprio stile di vita: come biasimarli, a disposizione 390 chilometri di piste ciclabili, vere e proprie autostrade per bici.

Links utili:
www.nantes-tourisme.com
www.ohlaloireatlantique.com
www.velib.paris.fr
www.bicing.cat


Copyright Nexta

0Commento

Attività degli amici