www.nexta.com (© Copyright (c) Nexta Media)
Aggiornato il: 09/11/2011 | autore: Livia Fabietti, www.nexta.com

Europa che vai... tavola che trovi

Qual è la città dove si mangia meglio? Difficile da dire, ci hanno provato gli utenti di TripAdvisor che, quando si tratta di alzare le palette, sono il top.


Europa che vai... tavola che trovi

Primo, secondo, contorno, dolce, caffè e perché no, magari anche amaro... quando si tratta di sedersi davanti ad un buon piatto tipico della gastronomia del paese ospitanti tutti sfoggiano un sorriso a 360 denti. A quanto pare però, ci sono dei luoghi dove le papille gustative vengono particolarmente soddisfatte: ecco dunque spuntare le 10 migliori città enogastronomiche d'Europa dove peccare di gola è un obbligo.
DELIZIE MADE IN ITALY
L'Italia non poteva che aprire la classifica, monopolizzandola, con tante portate che caratterizzano le differenti varietà gastronomiche regionali. Inutile dire che, soprattutto i turisti, una volta messo piede nel Belpaese, vogliono mangiare la pasta, vera padrona della tavola. Corta o lunga, quale scegliere? Tantissime le varietà ma, a fare la differenza, i suoi condimenti.

Un must è il ragù alla bolognese, la cui ricetta ufficiale è stata depositata presso la Camera di Commercio di Bologna: che siano tagliatelle, lasagne o spaghetti poco importa, è il suo sapore che conta! Scendendo per lo stivale, a rapire sono i sapori genuini della Toscana: dalla bistecca alla fiorentina alla ribollita o la zuppa di cipolle e la famosa Pappa al pomodoro, ce n'é per tutti i gusti!

SAPORI SPAGNOLI
Se è vero che in Italia i sapori della tavola vanno assaporati con calma, sedendosi in una trattoria o in una taverna caratteristica, davanti ad un bel bicchiere di vino e quattro chiacchiere in serenità, in Spagna vanno più di moda pasti veloci e fugaci. Cosa offre la patria della movida? Ovviamente le tapas, assaggini di vario genere serviti in piccole quantità: non abbiate paura, osate! Potrete trovare del pescaito frito, tortillas, il famoso jamon o ancora spiedini e tante specialità di mare e non solo e perché no, accompagnateli con del buon vino che non guasta mai.

LA FRANCIA CHE SI MANGIA
Non c'è bisogno nemmeno di dirlo, è rinomato che, alcuni dei ristoranti migliori del mondo, sono a Parigi, patria della classe e della raffinateza ma, in realtà, per assaporare l'eleganza ed il prestigio della gastronomia francese non c'è bisogno di spendere una fortuna in chissà quale indirizzo pluristellato, le delizie di casa si trovano ovunque, basta entrate in una semplice boulangerie e cercare, tra i panini, il croque monsieur, una delizia a base di formaggio e prosciutto grigliato.

Se la vostra fame è più sostanziosa, diffidando dagli indirizzi turistici, andata a caccia di fodue: a voi la scelta tra la savoyarde, fatta con la combinazione di Comté, l'Emmental e il Beaufort e la bourguignonne, una specialità della regione transalpina della Borgogna, a base di carne. Niente di più divertente che organizzare una cena con gli amici e, ognuno con la propria forchettina, pronto ad accaparrarsi il pezzo migliore!


Copyright Nexta

0Commento

Attività degli amici