www.nexta.com (© Copyright (c) Nexta Media)
Aggiornato il: 21/03/2012 | autore: Livia Fabietti, www.nexta.com

Amsterdam: tour tra i musei

Non aspettatevi i soliti musei, nella città della perdizione, ad intrattenere cittadini e turisti insoliti luoghi dove fare il pieno di curiosità.


Amsterdam: tour tra i musei

Se quando sentite parlare di musei vi vengono in mente ore e ore di lunghe e noiose visite, file interminabili per i biglietti, sale che non finiscono mai etc., lasciatevi stupire da location alquanto curiose in grado di tenere sempre alta la vostra soglia di attenzione.

Dove accade tutto ciò? Semplice, ad Amsterdam, la capitale del tutto è possibile, città della trasgressione e della perdizione per eccellenza in grado di offrire spazio ad ogni curiosità e stravaganza. Proprio qui, tra le vie della bella olandese, oltre ai coffe shop e ai localini a luci rosse, si trovano non uno ma tanti musei alquanto insoliti: a far da protagonisti niente quadri, niente fotografie o reperti appartenenti a chissà quale epoca, qui si parla di gatti, di hasish, marijuana e tatuaggi.

Per gli amanti dei quadrupedi pelosi, ecco spuntare il Katten Kabinet ovvero il "Museo del gatto", ospitato in una location d'impatto, una splendida dimora storica del XVII secolo là dove, per ben due piani, si parla solo ed esclusivamente di loro, i gatti e del loro fascino che li ha visti come muse ispiratrici nel corso dei secoli per opere importanti e oggetti d'arte.

In una città dove ad attirare molti turisti sono soprattutto le sue permissioni, non poteva mancare il Museo dell'Hashish e della Marijuana là dove, attraverso un percorso documentato ed illustrativo, è possibile scoprire la storia della cannabis e tutto ciò che milita intorno sue numerose utilizzazioni, compresa naturalmente anche le proprietà stupefacenti della pianta.

Non è finita, Amsterdam, essendo conosciuta come la capitale del tatuaggio europeo, riserva un vero e proprio museo all'arte di disegnare il corpo: si chiama Tattoo Museum, ideato dal tatuatore olandese Henk Schiffmacher, meglio noto come Hanky Panky, famoso nel mondo per avere dipinto il corpo di vip come Kurt Kobain e Kate Moss e Keith Flint dei Prodigy, ha messo in mostra, attraverso una ricca collezione di foto, documenti, macchine e dipinti, la storia del tatuaggio, dalla preistoria ai giorni nostri.

Informazioni utili:
Kitten cabinet museum

Herengracht 497
1017 BT Amsterdam
Tel. +31 0206265378
www.kattenkabinet.nl
The Hash Marihuana & Hemp Museum

Oudezijds Achterburgwal
148
1012 DV 
Amsterdam
www. hashmuseum.com
Amsterdam Tattoo Museum
Plantage Middenlaan 62
1018 DH Amsterdam
Tel. +31 (0)20-700 9320
www.amsterdamtattoomuseum.com


Copyright Nexta

0Commento

Attività degli amici